Skip to main content

DANZA SCIAMANICA

“Nel flusso di coscienza”

        “Tutte le strade che ho camminato partono dal corpo e tornano al corpo in un movimento a spirale, in un continuo nutrimento, in una eterna danza nel flusso di coscienza’
Paola 
                   

La chiamano ‘Danza Sciamanica’ per me è danzare nel flusso di coscienza, dove tutto è connesso, dove siamo uno! Un momento senza tempo dove l’anima torna a casa e tutto torna nel suo equilibrio naturale.

L’uomo da quando è uomo danza! Tutto danza come dice Rumi anche il pulviscolo nei raggi del sole danza, la danza è lo strumento che ci mette in connessione con l’anima, con la nostra parte divina.

la danza è medicina, è connessione con la natura, è un viaggio nel tempo e fuori dal tempo…

Nella danza Sciamanica la musica fa da ponte, meglio se dal vivo con strumenti ancestrali, con i tamburi, con la voce che ti portano nei mondi della ‘non mente’, nelle dimensioni oltre i limiti che pensavi di avere…per scoprire che hai infinite capacità di esprimere il tuo essere qui! Essere al mondo, Essere immenso, eterno e nello stesso tempo essere una cellula, un granello di polvere che danza al vento! Questa per me è la danza Sciamanica che condivido con i miei 30anni di esperienza, attraverso viaggi in terre lontane, a contatto con culture tribale, e il lungo cammino di sperimentazione che continua…fino alla fine del mondo!

“The Shaman in me”

‘The Shaman in me’ ispirata dalla musica del gruppo Rondeau de Fauvel, di Michele Mastrotto, questo video racchiude l’esperienza dell’ Io Selvatico’ un laboratorio sperimentale con Italo Bertolasi nel 2021 sull’isola di Ca’ Roman Venezia.
Un viaggio attraverso la natura e i suoi elementi: terra, acqua, fuoco, aria…un viaggio dove il sacro femminile si esprime in un flusso di coscienza in connessione con la natura e gli elementi.